Chattr: social network e instant messaging multiprotocollo su iPhone

Commenti (0)

Con la proliferazione incontrollata di social network, chat e programmi di instant messaging cui abbiamo assistito negli ultimi anni, si è venuto a creare un sottoinsieme di utenti dediti ad una sorta di social multitasking sul web. Per dirla in parole povere,  sono tutti quegli utenti che hanno un account su più di un social network o di un servizio di instant messaging, ritrovandosi a gestire, spesso contemporaneamente, diverse finestre di conversazione sul proprio pc.
Sebbene all’inizio questa pratica fosse scoraggiata dalla singolarità di ognuno di questi servizi, negli ultimi mesi, grazie agli sforzi fatti dalle società sviluppatrici (sia in ambito social network che in ambito client desktop) c’è stata una vera e propria rivoluzione che ha permesso di integrare piattaforme che sembravano distanti anni luce, come ad esempio Facebook e Windows Live Messenger o Skype, permettendo agli utenti di interagire da un sistema all’altro senza dover necessariamente aprire ogni singolo programma e le relative finestre .
Oltre a quest’aspetto fondamentale, c’è anche quello della velocità d’uso e della portabilità. Il settore è in espansione dall’uscita del celeberrimo iPhone di casa Apple, fino agli ultimi smartphone e tablet basati su altri sistemi come Android.

Per gli utenti che necessitano di gestire vari client e social network da un singolo dispositivo mobile, c’è una soluzione: Chattr. Continua a leggere Chattr: social network e instant messaging multiprotocollo su iPhone »

Termini Legati all'articolo:

Un nuovo rivale per Skype: ecco Tu Me

Commenti (0)

Continua il periodo poco felice per Skype, che ormai sembra durare da fin troppo tempo. Dai malfunzionamenti gravi e ai blackout di oltre un anno fa, fino al calo dell’utenza e all’acquisizione da parte di Microsoft, non c’è stata pace per il famoso software di instant messaging e VoIP.
Skype, come tutti gli altri software simili, ha patito pesantemente l’escalation dei social network come Facebook, Twitter, Google+ e tanti altri, ma la concorrenza non si è fermata ai soli social network: in barba alla moda attuale, infatti si è appena affacciato nel mondo della messagistica istantanea e VoIP Tu Me, una nuovissima  app pronta a dar filo da torcere al colosso della casa di Redmond e agli altri rivali più o meno storici.

Tu Me non è uno dei tanti ammirevoli, ma spesso velleitari, progetti di piccole software house, i quali,  a parte rari casi, falliscono prima ancora di farsi conoscere; bensì è il cavallo di battaglia di una delle più grandi compagnie telefoniche mondiali, la spagnola Telefonica. Continua a leggere Un nuovo rivale per Skype: ecco Tu Me »

Termini Legati all'articolo: ,

Problemi di sicurezza nell’uso di Whatsapp su rete wi-fi pubbliche

Commenti (1)

Gli access point Wi-fi pubblici sono sempre stati considerati, finora, delle vere e proprie “manne” dal cielo per i fortunati utenti che potevano usufruirne nella propria zona abitativa, sul posto di lavoro o di studio, o semplicemente passeggiando per le vie della città. In realtà, anche le apparentemente innocue reti wi-fi pubbliche nascondono delle insidie.

Nel caso specifico, è stata scoperto un potenziale pericolo per gli utenti di Whatsapp Messenger, l’ormai famosissimo software messaggistica per l’invio di notifiche push su smartphone, iPhone, Blackberry ecc… In realtà non si tratta di un problema delle reti wifi pubbliche in se, bensì di una “falla” che espone Whatsapp, in caso si utilizzi tali connessioni, a violazioni della privacy da parte di malintenzionati. Continua a leggere Problemi di sicurezza nell’uso di Whatsapp su rete wi-fi pubbliche »

Termini Legati all'articolo:

Amicizie bloccate su Facebook per troppe richieste

Commenti (2)

Nelle ultime settimane si è parlato molto su Facebook (e non solo) dei tantissimi casi di account inabilitati ad inviare richieste d’amicizia. Ma perchè vengono bloccate le amicizie su Facebook?
Fin dal suo debutto, il social network di Mark Zuckerberg non ha mai posto limiti all’invio di richieste di amicizia. Se nei primi anni il fenomeno era sotto controllo, con l’abnorme successo di questi ultimi tempi e la crescita esponenziale del numero di utenti, si è assistita ad una vera e propria “caccia all’amico”.

Su Facebook, infatti, è diventato quasi obbligatorio avere una lista infinita di amici, quasi una sfida fra gli utenti a chi riesce a racimolare più persone da aggiungere al proprio “listone”. Questa sorta di competizione però, ha dato il via ad un selvaggio utilizzo delle richieste di amicizia, spedite qua e la anche, e soprattutto, a persone sconosciute, o incontrate a malapena una o due volte nella vita, che probabilmente nemmeno ricordano tali incontri, col risultato di vedersi respingere le richieste. Continua a leggere Amicizie bloccate su Facebook per troppe richieste »

Termini Legati all'articolo:

Ecco Little Monsters, il social network di Lady Gaga

Commenti (0)

Lady Gaga, la popstar pù in voga del momento, ha già ampiamento dimostrato il suo feeling speciale con i social network e la tecnologia. Nel giugno scorso aveva lanciato la sua “Gagaville“, la fattoria virtuale, ospitata sul celeberrimo social game di Facebook Farmville“, dentro la quale gli utenti potevano ascoltare in anteprima alcuni suoi brani. A quasi un anno di distanza torna a far parlare di se, facendo un passo ancora più grosso nel mondo del web, ovvero lanciando un nuovo social network tutto suo: Little Monsters.

Il nome, che a molti potrebbe sembrare anonimo o non collegato alla cantante di origini italiane, è in realtà facile da capire per gli ammiratori della popstar americana: “little monsters” (piccoli mostri) non è altro che il nome di battaglia dei fans di Lady Gaga, ai quali la cantante ha deciso di “dedicare” questo suo nuovo progetto. Continua a leggere Ecco Little Monsters, il social network di Lady Gaga »

Termini Legati all'articolo: ,

Google Plus si evolve: integrazione in Gmail e nuova app per Iphone

Commenti (0)

E’ tempo di novità in casa Google, che ha deciso di fare un restyling del proprio pacchetto “social”, a partire dal suo client email. D’ora in poi, infatti, i possessori di una casella di posta elettronica Gmail potranno interagire direttamente dalla stessa casella con gli amici di Google Plus, il social network del colosso americano.


Grazie all’integrazione di questo sistema, sulla falsariga di quanto già visto su Hotmail (in relazione a Windows Live Messenger), sarà possibile rispondere ai commenti pubblicati dagli amici delle proprie cerchie su Google Plus. Sarà possibile fare ciò semplicemente rispondendo alle email di notifica che segnalano i nuovi commenti inseriti nelle discussioni alle quali si partecipa. Continua a leggere Google Plus si evolve: integrazione in Gmail e nuova app per Iphone »

Termini Legati all'articolo: , ,

Con Windows 8 addio al progetto Windows Live

Commenti (5)

Era il lontano (“informaticamente” parlando) 2005, quando dalla gloriosa base di MSN Messenger, venne creato il progetto Windows Live, una suite di programmi e servizi, che includeva, tra i tanti, anche il client di posta elettronica Hotmail e il successore di MSN, ovvero Windows Live Messenger.

Oggi, dopo oltre 7 anni, ci apprestiamo a salutare il progetto Windows Live, che con l’uscita di Windows 8, l’ultimo nato dei sistemi operativi di casa Microsoft, cesserà di esistere. Non sarà così, invece, per gran parte dei programmi e dei servizi che lo componevano, che verranno riproposti con altro nome e, nuove funzioni e rinnovate interfacce, nel nuovo sistema operativo.
Windows 8, che debutterà in autunno sugli scaffali dei negozi e sui pc preassemblati, includerà già nel suo pacchetto di software quasi tutti i componenti della “vecchia” suite Windows Live Essentials, primo fra tutti l’ennesimo erede della stirpe doro degli instant messengers di casa Microsoft, l’erede di MSN e Windows Live Mssenger, che per semplificazione prenderà semplicemente il nome di Messenger (anzichè “Chatter” come era stato previsto in un primo momento),  che poi è il nome più usato dai suoi utenti fin dalla prima edizione. Continua a leggere Con Windows 8 addio al progetto Windows Live »

Termini Legati all'articolo: , ,

Rilasciato il nuovo Skype 4.0 per iPhone e iPad

Commenti (1)

Una nuova versione di Skype per sistemi operativi iOS, ovvero per iPhone ed iPad, è stata pubblicata: si tratta della versione 4.0, che secondo le premesse dovrebbe apportare un cospicuo numero di novità e miglioramenti rispetto alle versioni precedenti.

Tutti gli utenti dei sistemi mobile di casa Apple potranno apprezzare ed utilizzare al meglio le funzioni offerte da Skype, che già da tempo è disponibile per queste due piattaforme, dove sta avendo un buon successo (ben 50 milioni di download finora registrati dall’AppStore) nonostante la concorrenza spietata dei social network, e di Facebook in particolare. Continua a leggere Rilasciato il nuovo Skype 4.0 per iPhone e iPad »

Termini Legati all'articolo: , ,